La Settimana Marzianistica #9

La rubrica di chi corre con il cuore. Edizione numero nove

Settimana con tanti compleanni; consegna assegnone e poche gare: incontro con la onlus Mitades che ci concede l’uso di Spazio Gorlini per la Missione al Parco di Trenno; al refettorio Ambrosiano consegniamo a Giacomino Poretti l’assegnone Marziano per la missione per Scarp dè Tenis; a S.Ambrogio c’è che si allena tra le luminarie; alla ParkRun I-Marziani fanno i Bandidos, alla tapasciata MezzagoRun la maglietta marziana acchiappa di brutto.

Compleanni Marziani: Gianni “lo zio” Gaboardi ne compie …anta ma non li dimostra! Il nostro mini-chef è già in pista per la lasagnata di sabato 15.12 dopo la Parkrun; Enrico Bruno Latini inossidabile maratoneta che riesce a calamitare tutte le belle gnocche che c’hanno voglia di correre all’alba; e per concludere un amico a distanza, il toscanaccio Fabrizio Sorbi.


Lunedi 03 dicembre: il Compa incontra Claudia dell’associazione Mitades presso la sede di Trenno; presenta le iniziative de I-Marziani e propone una sinergia per un’iniziativa di quartiere in primavera; Mitades ci concede l’uso della loro struttura Spazio Gorlini per la missione n° 11 di domenica 16.12 per ricordare il nostro grande amico GB Walker; lo Spazio Gorlini è una struttura chiusa, anche se non riscaldata, direttamente all’interno del Parco di Trenno. NON MANCATE alla Missione; la donazione Marziana insieme alla raccolta fondi sarà a favore di Spazio Vita Niguarda.


Mercoledi 05 dicembre: il Compa e la Rita con Mauro Broggi consegnano l’assegnone per la Missione serale dl 4 luglio nelle mani di Stefano, direttore di Scarp dè Tenis e di Giacomino Poretti. L’occasione è stata la presentazione della trasmissione “Scarp de’ Tenis – Incontri sulla strada” presso il Refettorio Ambrosiano di Piazza Greco. Il programma andrà in onda in 4 puntate da martedi 11 a venerdi 14 alle ore 19,30 su TV2000 canale 28. Al termine ci siamo fatti un buon risottino.


Venerdi 07 dicembre:  a Sant Ambroes a Milà se laùra minga; di corse in giro non ce ne sono ed allora la banda delle Pingiori-Sister scorrazza tra le luminarie e gli addobbi di Milano, dalla Galleria alla Darsena; Stefano invece si lascia coinvolgere dal figlio per un allenamento al Parco.


Sabato 08 dicembre: alla ParkRun n° 115 Marco Rognoni, Stefania Ferrante, Elisa ed il Compa giocano ai banditi a fine corsa. Ma sabato prossimo ci sarà da far andare le gambe e dopo fà ‘ndà la bùca cùnt i gamb sòta al taùl!


Domenica 09 dicembre: alla prima edizione della MezzagoRun (MB) non ci siamo dati nessun tipo di appuntamento ma sul percorso ed al traguardo si incrociano Marziani a gogò: il Compa con Paolone e Pier Briansò, Marco Rognoni, Rita&Miriam, Chiara con gli Adidas mentre nel gruppo Urban spicca il re dei Selfie Salvatore con SuperLù, Anna, Vera, Giancarlo &co. E la maglia gialla marziana …. acchiappa di brutto!

 

I-MARZIANI&SCARP DE’ TENIS la storia di amicizia continua (e non è finita!)

Bagài,

mercoledi 4 luglio abbiamo organizzato la Missione Marziana serale a favore di Scarp de’ Tenis, la rivista di strada, che aiuta molte persone ad uscire da situazioni di disperazione e tornare ad una vita normale.

E’ stata la prima Missione in cui abbiamo avuto come partner i “Gatti Spiazzati”, i ciceroni più simpatici e preparati di Milano.

Ieri alle 11,30 io e Rita (purtroppo l’orario era proibitivo per chi lavora!) abbiamo consegnato l’assegnone; in compagnia di Mauro, che aveva gestito il “contatto”. L’occasione è stata la presentazione della trasmissione “Scarp de’ Tenis – Incontri sulla strada” condotta da Giacomo Poretti; il simpaticissimo Giacomino ha ritirato col direttore Stefano il nostro assegnone e ci ha chiesto la maglia col piedone che, sfortunatamente, non avevamo … (bagài che figùra!). C’è un motivo molto valido per cui lo chiamano Giacomino e non lasciatevi ingannare dalla foto in cui il furbastro era in piedi ma sulla pedana!

Invito tutti a guardare le 4 puntate che andranno in onda da oggi per 4 giorni consecutivi alle 19,30 su TV2000, canale 28; durano una mezzoretta e sono ambientate in posti emblematici del grande cuore milanese: la casa dell’accoglienza Enzo Jannacci di Viale Ortles, il Refettorio Ambrosiano, l’emporio della solidarietà alla Barona; in ogni puntata un venditore della rivista racconta la sua storia; noi abbiamo visto in anteprima la prima puntata; Giacomino è simpaticissimo e riesce a mescolare abilmente il divertimento coi sentimenti, strappandoci risate e lacrimucce; sono bellissimi racconti della Milan cunt al coèr in màn, di cui mi sento di dire molto orgogliosamente di far parte insieme a tutti I-Marziani. 

Erano presenti anche Paolino, il figlio di Enzo (a l’è precìs spacà al so pà!), il nostro amico Aldo dei Gatti Spiazzati e tanti rappresentanti delle associazioni che lavorano nel sociale.

Dimenticavo di precisare che la presentazione si è tenuta nel “Refettorio Ambrosiano” di Piazza Greco ed alla fine ci hanno offerto un gustoso pasto con risottino alla zucca e amaretti seguito da macedonia con gelato.

W I-MARZIANI, W SCARP DE’ TENIS,

Compa

I giardini di marzo si vestono di nuovi colori

Come non citare i Giardini di Marzo di Lucio Battisti per parlare della missione numero 5 de I-Marziani a favore dell’hospice di Lainate per il quale sosteniamo il progetto della creazione di un giardino.

Devo dire che dopo un inverno strano, uscito alla distanza, sportivamente parlando, la giornata del 23 marzo ci ha regalato un po’ di sole e una bella aria quasi primaverile… l’ideale per correre con dress code del Giardino. Tutti colorati, gialli, verdi, rosa, bianchi, a fiori, o con le maglie marziane e ghirlande di fiori al collo. E così siam partiti… i corridori e i camminatori per andare a seminare un po’ di allegria, donando sorrisi e segnalibri a chi si incontrava in strada. Dopo i classici passaggi di via Verdi, Cordusio, Mercanti, Vittorio Emanuele, San Babila, Monte Napoleone, Via della Spiga, Manzoni, siamo giunti in Piazza Scala. Da qui ci siamo lanciati in galleria, molto affollata, con la gente che si scostava facendoci da muraglia, a destra a e  sinistra, anche applaudendoci, sicuramente incuriosita. Infine siamo giunti in piazzetta Reale dove abbiamo realizzato un flashmob, ricongiungendoci con i camminatori: partendo da fogli neri, abbiamo creato, girandoli all’unisono, un giardino fiorito colorato.

Abbiamo concluso la missione passando nel village della Stramilano e salutando i runners che stavano ritirando i loro pettorali, regalando tanti sorrisi e ricevendo applausi, per poi tornare in piazza Castello dove ci attendeva un pezzo di colomba e del tè caldo.

Oserei dire che la primavera a Milano è arrivata almeno per una mattina, portata da un gruppo di Marziani, che hanno colorato, come un tempo, le vie adiacenti al centro. Ora sotto con la Maratona di Milano dove avremo ben 33 staffette e una decina di maratoneti: I-Marziani daranno colore e faranno festa!!!

Che anno è, che giorno è?

Questo è il tempo di vivere con te

Le mie mani, come vedi, non tremano più

E ho nell’anima… un cuore giallo che corre per una buona causa. Sempre.